Ritratto di Gianfranco Bracci 1


Gianfranco Bracci TrekMasterGuida ambientale escursionistica dal 1999, fin dai primi anni Ottanta è promotore e protagonista dell’evolversi del trekking e della mountain bike, progettando numerosi itinerari fra i quali la famosa G.E.A. (Grande Escursione Appenninica), il Dolce Campagna, Antiche Mura, il Bologna – Firenze, l’Anello del Rinascimento e la Via etrusca del ferro.

E’ inoltre istruttore nazionale di nordic walking  e un instancabile curioso: organizza e guida viaggi e spedizioni in zone “speciali” di Toscana, d’Italia e del mondo.

 

Toscano, è stato allievo e amico dell’alpinista e scrittore Fosco Maraini, con il quale ha avuto l’onore di scrivere il libro Toscana all’aria aperta ieri ed oggi, Naturarte, Firenze del 1999. E’ emerso come giornalista e fotografo insieme alla rivista Airone di cui ne è diventato “firma” e ha collaborato e collabora con numerose riviste tra cui il Venerdì di Repubblica, La Rivista della MontagnaTuristi per Caso, Cicloturismo e Mountain Bike e in generale con i principali magazine italiani e stranieri di natura e viaggi.

⇒ Gianfranco Bracci ha scritto circa una ventina di libri e guide escursionistiche di percorsi italiani, quattro libri fotografici su percorsi e zone Himalayane e un libro fotografico sull’Italia e nel corso degli anni è stato consulente di varie case editrici e della RAI, per la quale nell’anno 2000 ha firmato uno Speciale Tg1 sulla Via Francigena.

Esperto di trekking, mountain bike e fotografia naturalistica, durante la sua carriera ha collaborato con Reinhold Messner , Tiziano Terzani e Fausto De Stefani e fin dai primi anni Ottanta è consulente della Regione Toscana per il Turismo Attivo e docente presso i corsi di aggiornamento della Luiss Business School e quelli di formazione delle Guide GAE di alcune province della Toscana. Da molti anni ricopre la carica di Direttore dell’Associazione Sentiero Italia.

 

Logo i love trekking photo story

 

Condividi il post ♥



Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Ritratto di Gianfranco Bracci